business-phone-pc

Valutazione e gestione dei rischi nel “lavoro agile” – Smart working

Verifica dell’idoneità delle attività lavorative effettuate con modalità da remoto

La legge n.81/2017 ha introdotto la possibilità di ricorrere al lavoro agile, inteso come combinazione di flessibilità, autonomia e collaborazione anche nell’esecuzione delle attività di lavoro subordinato. Per “lavoro agile”, o ”smart working”, si intende una peculiare modalità di esecuzione della prestazione lavorativa comunemente definita come la possibilità di svolgere il lavoro ovunque e in qualsiasi momento, utilizzando nuove tecnologie di informazione e di comunicazione, in particolare i dispositivi mobili (smartphone, tablet, laptop).
In questo contesto normativo, sono sempre di più le aziende che sponsorizzano lo “smart working” per i propri lavoratori. Così come sempre più spesso le riunioni sono realizzate con collegamento da remoto.

Bureau Veritas Nexta è in grado di supportare i propri clienti nella definizione delle misure finalizzate allo svolgimento dello smart working, che consentano una gestione sicura dei luoghi di lavoro “in remoto”, garantendo la tutela del lavoratore e del datore di lavoro.

Vuoi avere maggiori informazioni?

Contattaci

Bureau Veritas Nexta supporta le aziende con servizi tecnici quali:

∘ Supporto tecnico/legale nella definizione del processo autorizzativo allo “smart working”
∘ Realizzazione delle procedure operative per lo svolgimento dell’attività lavorativa in remoto
∘ Formazione sui rischi legati all’effettuazione dell’attività lavorativa in remoto
∘ Predisposizione di informativa sui rischi legati all’attività lavorativa in remoto
∘ Audit di conformità della postazione di lavoro in remoto
∘ Supporto nell’aggiornamento della valutazione dei rischi da stress lavoro correlato per lavoro “isolato”
∘ Supporto per il SPP nell’aggiornamento o valutazione del rischio da stress lavoro correlato e del piano di miglioramento aziendale

Gli aspetti di valutazione tengono conto degli impatti positivi - miglioramento delle soft skills come comunicazione, time management, conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e organizzazione casa-lavoro - e dell’eventuale impatto sul lavoratore nell’ambito psico-sociale, legato allo svolgimento dell’attività lavorativa in solitaria.
Il servizio è destinato a tutte le aziende i cui lavoratori effettuino attività lavorativa in regime di “smart working”. Può essere applicato sia in campo nazionale che in campo internazionale, utilizzando come riferimento anche la normativa locale applicabile.

Gli aspetti di valutazione tengono conto anche degli ambiti psico-sociali legati allo svolgimento dell’attività lavorativa in solitaria.
Inoltre, le valutazioni possono essere ampliate e completate con aspetti di conformità legati alla policy stessa del cliente.